scuola italiana
 Scuola, riforma, normativa, Stipendio, Insegnanti  La Scuola Italiana online, alcuni temi di approfondimento.       
      | Home Page |      
Tags:scuole serali come funzionano.
  :: UTILITA' scuola, insegnanti, docenti, sindacato, ministero, istruzione, istanze, stipendi
  Elementari
  Medie Inferiori
  Medie Superiori
  Università
  News
  ECDL
  Percorsi Formativi
  Verbali
  Consiglio di Classe
  Collegio Docenti
  Esame di Maturità
  Sostegno
  Studenti
  :: FORMAZIONE formazione scolastica, progetti, programmi, corsi, pon, pof, ifts
  Obbligo Formativo
  Progetti POF, PON
  IFTS
  Alimentazione
  :: NORME normativa scolastica, riforma e leggi della scuola, concorsi, docenti e dirigenti, graduatorie ata, insegnanti
  Riforma Scuola
  Autonomia
  Precari
  Graduatorie
  Provveditorato
  Sindacato, RSU
  DSGA
  ATA
  Bandi Concorsi
   Sicsi
  Sistema Qualità
  Forum
  <info@tuttodocenti.it



La scuola della Riforma

Serali

Alcune scuole avviano corsi triennali per studenti lavoratori o solo per adulti, che intendono conseguire un titolo di studio. Per accedere al corso è opportuno frequentare un certo numero di ore di lezione, approntate dagli stessi istituti statali, per studiare, a grandi linee, i contenuti principali previsti nel programma del biennio di studio, con la guida di docenti delle materie specifiche. Superata poi una prova conclusiva, si accede alla regola frequenza del triennio serale, che prevede lo studio di quasi le discipline relative allo specifico indirizzo di studi, anche se con qualche ora settimanale in meno. Si tratta, in genere di 25 ore di lezione settimanali, formate da 60 minuti ognuna e non da 50 o 55, come fino a qualche anno fa. L'orario di inizio delle attività si aggira intorno alle 17 pomeridiane, e dunque si arriva fino alle 22, ma ci sono Istituti che iniziano un pò prima, altri che avviano alle 18, secondo l'autonomia scolastica. Si prevede che l'inizio debba combaciare con la cessione delle attività lavorative, altrimenti non sarebbe possibile agli studenti partecipare alle lezioni. I programmi, a linee generali, consistono degli stessi argomenti affrontati al corso diurno, ma sono semplificati, ed anche gli obiettivi minimi da conseguire sono più abbordabili. Le verifiche a quadrimestre sono una o due e il docente aiuta gli studenti nel conseguimento di risultati accettabili, cercando di concentrare nelle ore in classe tutto il possibile lavoro, assegnando per casa il minimo possibile, dal momento che studenti adulti e lavoratori dispongono di un tempo molto limitato per lo svolgimento dello studio domestico. La frequenza assidua, la partecipazione in classe, l'interesse e la serietà dimostrata sono gli elementi principali di cui i docenti tengono conto per una valutazione finale positiva, in quanto le lacune pregresse in buona parte degli studenti, non consente al docente lo svolgimento di un programma regolare e non permette agli allievi il conseguimento di obiettivi complessi. La necessità di conseguire un titolo per motivi professionali o solo per raggiungere un minimo di conoscenze da parte di chi, per tanti motivi, non ha potuto farlo nei tempi debiti, rende disponibili i docenti e pronti a venire incontro alle esigenze di studenti adulti, in genere molto dignitosi e corretti.





Umanistiche
Italiano
Latino
Greco
Storia
Geografia
Pedagogia
Filosofia
Musica
Arte
Scientifiche:
Chimica
Fisica
Scienza della terra
SMD
Biologia
Informatica
Elettronica
Matematica
Altre Discipline
Diritto
Economia
Inglese
Francese
Tedesco
Spagnolo
Ed. Fisica
Religione
ITP Laboratori