scuola italiana
 Scuola, riforma, normativa, Stipendio, Insegnanti  La Scuola Italiana online, alcuni temi di approfondimento.       
      | Home Page |      
Tags:schede didattiche scuola elementare.
  :: UTILITA' scuola, insegnanti, docenti, sindacato, ministero, istruzione, istanze, stipendi
  Elementari
  Medie Inferiori
  Medie Superiori
  Università
  News
  ECDL
  Percorsi Formativi
  Verbali
  Consiglio di Classe
  Collegio Docenti
  Esame di Maturità
  Sostegno
  Studenti
  :: FORMAZIONE formazione scolastica, progetti, programmi, corsi, pon, pof, ifts
  Obbligo Formativo
  Progetti POF, PON
  IFTS
  Alimentazione
  :: NORME normativa scolastica, riforma e leggi della scuola, concorsi, docenti e dirigenti, graduatorie ata, insegnanti
  Riforma Scuola
  Autonomia
  Precari
  Graduatorie
  Provveditorato
  Sindacato, RSU
  DSGA
  ATA
  Bandi Concorsi
   Sicsi
  Sistema Qualità
  Forum
  <info@tuttodocenti.it
  :: LINKS RIFORMA SCOLASTICA
  Finanziamenti 24 ore
  Prestito a Statali
  Prestito a Stranieri
  Finanziamento Protestati
  Prestito con Delega
  Prestito ad Autonomi
  Prestito a Professionisti
  Prestito a Commercianti
  Prestito a Tasso Zero



La scuola della Riforma

Scuole elementari

Grazie al DivertiPC, i bambini delle scuole elementari possono familiarizzare con le nuove tecnologie informatiche ma non solo: il programma comprende anche giochi multimediali appositamente studiati per la didattica italiana ed altre attività interattive come ad esempio l'album da colorare ed il labirinto. Inoltre, spazi aperti da personalizzare con i contenuti realizzati dal bambino e materiali formativi a carattere interdisciplinare da apprendere dinamicamente, attraverso la metafora del gioco.

Con il Divertinglese, i bambini delle scuole elementari possono imparare la lingua inglese... Moltissimi sono i personaggi buffi e accattivanti, come la talpa italiana di nome Polpetta, che scava fino a sbucare dal pavimento nella casa di Tracy, giovane insegnante di inglese desiderosa di educare in modo simpatico tutti i personaggi delle storie proposte. Ci sono pirati e molti simpatici animali parlanti. E' un grande gioco proposto per la prima volta in Europa, con un canale televisivo dal target mirato esclusivamente sui bambini delle elementari.



2.1 Finalità della Scuola Elementare


La scuola Elementare statale non può che perseguire le finalità generali della Costituzione e la Legge 148 del 05/06 /90 che , oltre a definire le finalità espresse dalle Norme istitutive di tale ordine di scuola e in particolare gli art. 3, 4, 34 della Scuola Elementare, ne stabilisce l’organizzazione fondamentale (“tempo pieno” e “modulo”) superando così la “vecchia” concezione del “maestro unico”.

Il D.P.R. 12/02/85 n° 104 stabilisce i programmi con le relative indicazioni didattiche.
Art. 1 L. 148 - “La Scuola Elementare nell’ambito dell’istruzione obbligatoria, concorre alla formazione del cittadino secondo i principi sanciti dalla Costituzione e nel rispetto e nella valorizzazione delle diversità individuali , sociali e culturali. Essa si propone lo sviluppo della personalità del fanciullo , promuovendone la prima alfabetizzazione culturale”.
Le finalità di cui sopra si realizzeranno, ovviamente, in collaborazione con la famiglia, quale luogo primario dell’educazione del fanciullo e con il più vasto contesto territoriale.
Tenuto conto di quanto sopra e dell’ambiente in cui operano le Scuole Elementari di questa istituzione, il Consiglio di Circolo ha stabilito le seguenti indicazioni generali:

1. Favorire modalità di lavoro che incrementino la motivazione nei confronti delle attività scolastiche;
2. Fare attenzione a determinare condizioni che prevengano il disagio (nell’orario curricolare ed extracurricolare);
3. Tener conto delle proposte che la realtà territoriale offre;
4. Favorire la conoscenza della cultura locale utilizzando anche le competenze territoriali (in particolare i genitori e le Associazioni culturali locali);
5. Favorire l’integrazione a tutti i livelli:
a) -Integrazione alunni portatori di Handicap;
b) - Integrazione alunni extracomunitari;
c) -Integrazione delle attività legate ai vari progetti nell’attività e nella programmazione di classe (segnatamente alle “Nuove Tecnologie”);
d) - Perseguire la massima integrazione nel lavoro quotidiano fra le varie insegnanti a livello di Circolo, di plesso, di modulo, di classe e, all’interno della classe, degli insegnanti di sostegno nel lavoro quotidiano.



2.2 Obiettivi generali

Al fine di garantire a tutti gli alunni lo sviluppo delle capacità di orientarsi nel mondo in cui vive e delle potenzialità socio-affettivo-cognitive, la Scuola Elementare attua il proprio percorso formativo perseguendo i seguenti obiettivi generali:

  • Acquisire consapevolezza di sé, degli altri, del proprio ambiente.
  • Relazionarsi in modo corretto con i coetanei e con gli adulti.
  • Acquisire rispetto di sé, degli altri, dell’ambiente.(Responsabilità)
  • Rispettare e valorizzare le differenze etniche, culturali, sociali.
  • Comunicare le proprie esigenze nei diversi linguaggi (verbale, gestuale, iconico,...) Sviluppare le capacità logiche e critiche





    Umanistiche
    Italiano
    Latino
    Greco
    Storia
    Geografia
    Pedagogia
    Filosofia
    Musica
    Arte
    Scientifiche:
    Chimica
    Fisica
    Scienza della terra
    SMD
    Biologia
    Informatica
    Elettronica
    Matematica
    Altre Discipline
    Diritto
    Economia
    Inglese
    Francese
    Tedesco
    Spagnolo
    Ed. Fisica
    Religione
    ITP Laboratori