scuola italiana
 Scuola, riforma, normativa, Stipendio, Insegnanti  La Scuola Italiana online, alcuni temi di approfondimento.       
      | Home Page |      
Tags: programmazione didattica triennio italiano.
  :: UTILITA' scuola, insegnanti, docenti, sindacato, ministero, istruzione, istanze, stipendi
  Elementari
  Medie Inferiori
  Medie Superiori
  Universitą
  News
  ECDL
  Percorsi Formativi
  Verbali
  Consiglio di Classe
  Collegio Docenti
  Esame di Maturitą
  Sostegno
  Studenti
  :: FORMAZIONE formazione scolastica, progetti, programmi, corsi, pon, pof, ifts
  Obbligo Formativo
  Progetti POF, PON
  IFTS
  Alimentazione
  :: NORME normativa scolastica, riforma e leggi della scuola, concorsi, docenti e dirigenti, graduatorie ata, insegnanti
  Riforma Scuola
  Autonomia
  Precari
  Graduatorie
  Provveditorato
  Sindacato, RSU
  DSGA
  ATA
  Bandi Concorsi
   Sicsi
  Sistema Qualitą
  Forum
  <info@tuttodocenti.it



La scuola della Riforma

Didattica triennio

Si da per scontato che gli allievi che hanno raggiunto il triennio abbiano presupposti di base, requisiti di partenza gią acquisiti, utili allo svolgimento del pił complesso programma del triennio. Non trattandosi pił di anni scolastici obbligatori, gli obiettivi si fanno pił impegnativi da conseguire e i contenuti di conseguenza sono pił complessi ed articolati e si proiettano in vista della interdisciplinaritą, fondamentale per un discorso educativo completo e strutturato in tutte le direzioni, anche in vista dell'esame finale. I corsi di recupero in itinere o fuori orario scolastico sono importanti per colmare lacune e consolidare o rafforzare contenuti e capacitą e, a conclusione, vanno svolte verifiche da cui emergano chiaramente i progressi degli allievi o la permanenza di dubbi ed incertezze. I crediti formativi, risultato di un calcolo finale da parte del consiglio di classe a fine di ciascun anno, e derivanti dalla media conseguita nelle discipline, confluiscono, a fine triennio, e in vista dell'esame di stato, nella valutazione complessiva dello studente, e nella definizione della fascia di appartenenza e sono presupposto fondamentale al conseguimento del voto conclusivo. Debiti formativi, da colmare in estate, anche seguendo corsi organizzati in genere dalla scuola stessa e i cui risultati sono saggiati ad inizio anno scolastico successivo, non giocano affatto a favore della valutazione finale dello studente prossimo all'esame, mentre alcune voci, come partecipazione, assiduitą, impegno sono basilari, anche in vista di eventuali bonus agli esami. Gli studenti del triennio, avendo svolto un percorso scolastico antecedente e mediante un rapporto di matura collaborazione reciproca e col docente, siano consapevoli della propria totale responsabilitą rispetto ai risultati che ottengono e agli obiettivi che conseguono.







Umanistiche
Italiano
Latino
Greco
Storia
Geografia
Pedagogia
Filosofia
Musica
Arte
Scientifiche:
Chimica
Fisica
Scienza della terra
SMD
Biologia
Informatica
Elettronica
Matematica
Altre Discipline
Diritto
Economia
Inglese
Francese
Tedesco
Spagnolo
Ed. Fisica
Religione
ITP Laboratori